Anna Porcu (Siena 1977) proviene da una famiglia di noti antiquari toscani. Laureata in Storia dell’ Arte a Firenze, lavora per Gucci nel suo archivio storico di Milano e nel Museo del Fashion Institute of Technology a New York.La sua prima collezione di gioielli usando antichi cammei ,debutta nel 2011 con il suo stesso nome.

Le sue collezioni nascono dalla ricerca condotta in tutta Europa di cammei ottocenteschi dalla qualità museale che vengono rielaborati e montati su pelle in un assetto nuovo e dal carattere contemporaneo. L’intero processo di reinterpretazione di questi pezzi d’arte è nelle mani di esperti orafi ed artigiani toscani che intervengono con l’aggiunta di oro, argento e pietre dure. L’inedita combinazione dei delicati intagli (in conchiglia, lava, agata, basalto, ecc.) con il cuoio dei bracciali e delle collane, da ‘ vita a gioielli sorprendentemente attuali.

Ogni gioiello è un pezzo unico, forte anche del margine di personalizzazione dato dalle diverse possibilità di montaggio su pellami differenti e in diverse colorazioni.Dei suoi gioielli hanno parlato magazines internazionali di prestigio e sono stati selezionati da importanti musei come il MAD Museum di New York ed il Norton Museum di Palm Beach per trunk shows di gioielleria contemporanea.